• 20/05/2019 alle 09:35

    Ciao a tutti, la settimana scorsa ho fatto una riunione di pugilato dalle mie parti, non vi nego che ho trovato molte difficoltà sia dal punto di vista del rumore che da quello della raffica infatti perdevo sempre l’attimo giusto.

    Da qualcuno che ne sa più di me volevo sapere se e’una problema di reflex oppure mio di impostazione?

    Ho scattato con una Canon 7D e obiettivi 28/130

  • 20/05/2019 alle 10:20

    Ciao, intanto la 7D, a differenza della Mark II, lascia molto a desiderare per quanto riguarda il rumore. Non è chiaro che ottica hai usato, e quindi che tempi ti permetteva di usare; di sicuro, immagino il palasport non abbia abbastanza luce, servono ottiche molto luminose, e alti iso

  • 20/05/2019 alle 11:14

    confermo ciò che ti ha scritto Gian Luca…conosco poco canon ma indipendentemente da quello ti serve almeno un obiettivo luminoso

  • 20/05/2019 alle 11:37

    Ciao,

    gli ISO alti sono una costante in palestre/palazzetti e in generale durante eventi sportivi scarsamente illuminati. Quel che può aiutare è avere ottiche “veloci” a tutta apertura (possibilmente a f/2.8) e una post produzione per sistemare la sottoesposizione e contenere il rumore.

    Con una D700 so che posso azzardare quasi 2 stop di recupero in postproduzione, quindi mi metto a 1/1000s e il resto è anticipo dell’azione (ti devi vedere un po’ lo stile del pugile e capire se fa delle combinazioni, mentre con un orecchio senti i secondi cosa suggeriscono agli atleti sul ring).

    Non conosco le ottiche Canon, ma quella di cui parli sembra una delle classiche ottiche tuttofare con diaframmi non proprio apertissimi. Nella mia esperienza di boxe, un 24-70 f/2.8 è un ottimo vetro per le distanze da coprire.

    Per il rumore…cerca di conoscere i limiti del tuo corpo macchina e, al limite, valuta un viraggio in bianco e nero.

  • 20/05/2019 alle 12:16

    Beh, in effetti la mia ottica e una standard con massima apertura 4,5 .

    Giusto anticipare il pugile e ho cercato ma il risultato e stato disastroso, le prox volte proverò iso 2500 tempi 1/500 apertura 4,5 e vediamo

  • 23/05/2019 alle 16:09

    mi sa purtroppo che sia parecchio scarso ma tentare non nuoce….che programma usi per la post?

  • 25/05/2019 alle 11:49

    Ciao Nando in post uso lightroom

  • 26/05/2019 alle 08:16

    il problema degli sport indoor e’ la scarsa luce del luogo dove si svolge, oltre alle dominanti di alcune palestre veramente oscene, solo a certi livelli (vedi Palapanini a Modena) c’e’ una luce veramente importante che ti permette di scattare con tempi corretti ed ottiche non F 2.8 . Detto questo io faccio basket A2 e solitamente scatto a 1/500 per cui se hai mano ferma non ci sono problemi, molto dipende poi a che iso arrivi e quanto tenga la tua macchina….

  • 01/06/2019 alle 15:33

    Ottiche luminose e corpo macchina che non soffre gli alti ISO, purtroppo lo scatto sportivo all’interno di palazzetti non può prescindere da queste due cose.